Introduzione

Il mercato dell’automazione è molto interessante e il prodotto che Rowa Italia distribuisce è decisamente all’avanguardia. Si tratta di un magazzino per lo stoccaggio dei farmaci in grado di archiviare, gestire e recuperare i prodotti per la vendita. È molto versatile ed è possibile configurarlo e personalizzarlo a piacimento. Può essere inserito in una cantina o sopra ad un soppalco, può avere mura su tre lati. Occupa un terzo dello spazio rispetto alle classiche cassettiere e contiene il doppio dei prodotti o anche di più.
Un vero gioiello di tecnologia (tedesca).

Briefing

Il primo passo è di rinnovare i loro strumenti cartacei: la brochure del prodotto che rivendono, i depliant dei due principali accessori e la cartella di presentazione per contenere le offerte e i progetti.
In contemporanea c’è la Fiera del Cosmofarma che quest’anno è a Roma, presso la nuova struttura. Serve realizzare uno stand ottimizzando il budget.
Il lavoro è decisamente impegnativo, visti anche i tempi ristretti che abbiamo a disposizione, quindi… al lavoro!

Brainstorming

Dall’indagine di mercato che abbiamo condotto, sembra che il macchinario dia l’impressione di essere grande e ingombrante, ma in realtà, come detto, occupa meno spazio e contiene di più rispetto alle cassettiere tradizionali. Inoltre, dall’analisi marketing sono emerse anche altre notizie ineteressanti. Sembra che la paura della macchina intelligente che sostituisca l’uomo è più viva che mai.
Serve quindi un formato cartaceo maneggevole, non invadente ma contemporaneamente ricco e accogliente. La scelta ricade su una brochure a quattro ante che chiusa misura appena 21 x 21 cm, ma aperta nasconde un mondo!
È una vera e propria sintesi di questo magazzino: piccolo fuori, grande dentro.
I depliant per presentare gli accessori saranno invece simili a schede tecniche. Adesso serve un’idea vincente per la cartella, al pari di quella per la brochure.
Decido di realizzare una fustella personalizzata. L’idea è quella di valorizzare la brochure e avere spazio sufficiente per le schede tecniche, per le offerte e per i progetti.
Sarà una brochure a tre ante, con tre tasche. L’anta centrale avrà due tagli per accogliere la brochure che così si troverà proprio al centro dell’intero sistema.
Le altre ante avranno tasche per le varie necessità e tagli per il biglietto da visita.
Intanto i inostri colleghi architetti stanno sviluppando il progetto per lo stand. 130 mq di spazio per accogliere due macchinari con relativi accessori, un magazzino per il personale, un desk per l’accoglienza, alcuni divanetti per i clienti e altri elementi di richiamo.

Qualche nota

Le immagini che la casa madre mette a disposizione sono buone, ma dovranno essere integrate con qualche altra immagine da catalogo on line. I testi, sia in italiano che in inglese, verranno sviluppati da un copy professionista.
Per realizzare la fustella saranno necessari vari prototipi in quanto è molto complessa.
Gli elementi principali dello stand saranno in metallo verniciato.

Progetto grafico di Angela Magrone.

Facebook Twitter Pinterest Email